Volontariato


La storia di Gesù di Nazareth è una storia d'amore e di donazione: egli "passò in mezzo a noi facendo del bene". Il Buon Samaritano che passò accanto al malcapitato, lo guardò, "n'ebbe compassione", "gli si fece vicino ", (..) " e si prese cura di lui", diventa l'immagine dello stile di Gesù e, al tempo stesso, della testimonianza cristiana. Il volontariato, che è forma moderna del dono e della relazione gratuita, può diventare una forma della testimonianza cristiana e umanitario.

Volontariato Nuovoi Convertiti

La Chiesa, chiamata a promuovere l'amore di Dio attrarverso la morte di Gesù e a curare i poveri, l'orfani le vedove. Quindi a porsi dalla parte dei più deboli significa; ugualarsi a Gesù, che parlò di speranza, di misericordia, di comprensione, solidarietà e servitudine. La carta dei valori del volontariato, stilata dal mondo del volontariato italiano, al termine dell'Anno internazionale dei Volontari proposto dall'ONU, qualifica come volontario "la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per la comunità di appartenenza o per l'umanità intera. Egli opera in modo libero e gratuito promuovendo risposte creative ed efficaci ai bisogni dei destinatari della propria azione o contribuendo alla realizzazione dei beni comuni". Partendo da presupposti culturali diversi, il volontariato agisce, in forma individuale o associata, per il bene comune e un mondo migliore.

Il volontariato d'ispirazione cristiana nasce da un'idea di persona che è "immagine e somiglianza di Dio ", di un Dio che entra nella storia con libertà, gratuità ed umiltà, e che insegna la carità, l'amore come principio della relazione tra Dio e gli uomini e degli uomini tra loro. La relazione tra gli uomini assume, in Gesù Cristo, la forma della fraternità: diventa la Chiesa, dove ogni espressione di dono, di servizio libero è la risposta all'amore di Dio e principio dell'amore umano.

Il volontariato per il cristiano è una delle esperienze nella quale dunque si manifesta e si realizza la Carità intesa come amore per i fratelli, risposta al dono ricevuto da Dio: "Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri; come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri" (Gv.13,34).

nell'Amore di Dio

© Copyright 2017 - 2019, Nuovi Convertiti Comunicazione